Devi cercare il sole

29 Giu

Devi cercare il sole.
Guardare in alto verso quell’antica divinità che ci da luce e calore e vita stessa.
Dicevano.
Ora vedo tutto a macchie gialle e viola.
Bisogna essere chiari quando si usano le metafore o i modi di dire.
Come quello che si presenta dalla bella con un raggio di sole e lei muore ustionata.
Un colpo di calore, hanno detto.
E’ una freddura, hanno detto.
Ma se stamo a parla’ de sole e de calore come fa ad essere una freddura?
Io a volte non vi capisco.
Dicevano.
A volte non mi capisco manco io.
E smetto di parlarmi per giorni.
E se non parli da solo finisci per impazzire.
E guardi il sole cercando calore trovando solo macchie di colore e freddure bollenti.
A volte è meglio non dire.
Si potrebbe trattare di bisogno d’amore.
O d’amaro.
O da Mara.
Vediamoci là quando calienta el sol.
Mara la bibliotecaria che organizza le serate di poesia?
Chiedono.
No no, Mara la Buzzicona, quella che frigge pure er vino.
Ah, dicono.
E l’ultimo paga l’amaro.

(UnGarelli, il poeta a motore, scoppiato)

Annunci

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: