Lux again

18 Ott

Pensi che sia solo per una volta, al massimo due. Pensi di poter controllare la situazione. Sei convinto di essere tu al comando. Dici questa volta poi basta, davvero.

E invece per qualche cazzo di motivo ti ritrovi di nuovo a Lussemburgo.

Partenza all’alba, mezz’ora per selezionare i CD da portare in viaggio: da riflessione, da paesaggio, da piede a tavoletta, da cantare a squarciagola… Poi scopro che l’auto a noleggio ha la radio che legge solo blutut e USB.

Maledetta modernità superficiale ed effimera che hai trasformato i cari vecchi album in contenitori di due hit e una decina di canzoni dimmerda.

Menomale che ci sono spotifai e il roaming aziendale: il tempo passato a creare ed ampliare perpetuamente le pleilist sta dando i suoi frutti.

Buona giornata a chi si sente vecchio e a chi preferisce sentirsi la musica.

Annunci

Una Risposta to “Lux again”

  1. Stefano 19/10/2016 a 08:26 #

    e buona giornata a chi preferisce stare in Lussemburgo!

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: