Versamento Lattico

19 Feb
Non si deve piangere sul latte versato,
che poi diventa salato.
Il latte andrebbe versato solo nelle tazze,
e dentro ci si devono tuffare i biscotti,
o i cereali,
comunque non le lacrime.
Il pianto va versato saltuariamente,
ma non nel latte.
Il pianto può essere liberatorio,
disperato, di gioia e di dolore,
di vacca o di soia.
Il pianto non dev’essere a lunga conservazione,
né a lunga conversazione,
dev’essere una versazione breve e saltuaria.
Il latte invece si può versare ogni giorno,
l’importante è non piangere,
e non farsi venire il latte alle ginocchia,
che poi è difficile berlo.
Annunci

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: