La Storia si morde la coda.

17 Nov

La guerra è l’unica soluzione.
Quando il terrorismo colpisce, si risponde con la guerra, come si è sempre fatto per risolvere la situazione.
Ricordate i bombardamenti del Quirinale dopo le stragi di Stato?

E’ chiaro che la Storia serve per imparare.
Si chiama esperienza.

Quindi dopo le torri gemelle abbiamo fatto la guerra in Afghanistan e Iraq per risolvere la situazione.
E così abbiamo contribuito alla creazione del Califfato Islamico.
Sedicente, come puntualizzano i giornalisti.

Ma ora il sedicente è diventato un paese contro cui fare la guerra.
Che risolve tutto, come l’esperienza insegna.
E tra l’altro sappiamo esattamente dove andare a colpire, l’abbiamo sempre saputo ma abbiamo aspettato un po’ perché magari ci faceva comodo.

Ora però dobbiamo vendicarci.
Un grande valore la vendetta.
Bravo Hollande.
L’esperienza insegna.
La Storia continua ma è sempre uguale dai tempi delle caverne.

Nessuno si ferma a riflettere.
Nessuno si domanda dove sono le cause, quali sono le conseguenze.

Siamo nell’era storica del tutto e subito.
I media ora stanno bombardando peggio dei raid israeliani che devono vendicare un accoltellato e quindi radono al suolo un quartiere.

La gente ha paura, non si sa di cosa.
Questi pazzi criminali colpiscono discoteche e ristoranti ma i militari e la polizia vengono messi davanti alle istituzioni.
La Storia si morde la coda.

Vorrei andare a vivere nudo in Amazzonia e aspettare che arrivino le ruspe a cacciar via la mia tribù per lasciare spazio ad un allevamento di hamburger.

Per favore commentate scrivendo tutte le cose belle che posso elencare a mio figlio invece di chiedergli scusa di averlo messo in questo mondo.

Grazie.

Annunci

Una Risposta to “La Storia si morde la coda.”

  1. Pamela Tizzani 17/11/2015 a 15:09 #

    Francesco non devi dire niente a tuo figlio. Il solo fatto che sei un padre che scrive questi pezzi e si interroga per il suo futuro è il più grande dono che lui ha avrà nell’averti accanto per accompagnarlo nella sua vita.

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: