Lattesa (con intermezzo politicizzato)

12 Mar

Dicono che quando qualcuno aspetta o ha avuto un figlio poi diventa monotematico e non parla di altro e perde tutti gli amici e inizia a frequentare solo altre coppie in attesa o con bambini.

Volevo dunque parlare di politica e giustizia dicendo che a me uno che paga una donna per averla mi fa schifo a prescindere, se in più è colluso con la Mafia, ha distrutto un paese, bruciato i cervelli di un popolo debole e pecorone come il nostro che ora magari è anche pronto a votarlo di nuovo… ma poi mi accorgo che in tutto ciò non c’è né giustizia né politica e soprattutto non capisco perché “la volta celeste” di Pietro Cascella resti ancora inutilizzato (grazie a Gugol per la collaborazione).

Quindi niente, tornando a bomba, il pupo è pronto per uscire ma cincischia, come quando stai sotto al piumone e fuori ci sono meno due gradi e rimandi all’infinito la posa dei piedi sullo scendiletto dilatando il tempo a forza di pugni sul tasto “posticipa” della sveglia. O forse ha paura come quando ti propongono di fare un’esperienza all’estero ma non vuoi allontanarti dalla parmiggiana di nonna, o vorresti cambiare lavoro ma non hai il coraggio di metterti in gioco, o lei si presenta all’appuntamento con un lui e il triangolo non l’avevi considerato.

Figlio mio la vita è un continuo andare avanti, tutte le cose belle ti resteranno dentro ma ad un certo punto finiscono e ce ne saranno altre. Non migliori, non peggiori, ma diverse, che ti permetteranno di guardare meglio quelle passate ed utilizzarle in quelle presenti per crescere e saltare nel futuro. Il cambiamento ci spaventa a tutti ma è quello che manda avanti il mondo dai tempi del Big Bang (traducibile tra l’altro con “Grande Scopata”, pensa un po’), è necessario per la vita stessa.

Non voglio metterti prescia ma insomma noi stiamo qua pronti ad accoglierti e aiutarti a superare il trauma, esci tranquillo che ti giuro che non ti farò mai vedere Peppa Pig.

‘Sta gravidanza sta diventando un parto!

Annunci

2 Risposte to “Lattesa (con intermezzo politicizzato)”

  1. Stefano 13/03/2015 a 12:16 #

    Che spettacolo! Certo che se però parli al pupo di Berlusconi e delle sue collusioni tenterà ancora di più di rimanere dov’è adesso!

    • CesKoZ 13/03/2015 a 13:12 #

      Azz’ mica ci avevo pensato! E vabbè però pure quelli che lo assolvono, te credo che questo non esce più! “questo” il pupo, magari fosse Berlusconi a non uscire più!

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: