Uno, due, trend

18 Feb

Sanremo è uno di quegli eventi che ancora fanno parlare, nonostante non ci sia un cazzo da dire, tipo Sanvalentino.

Quelli che se lo guardano perché è tradizione, perché gli piacciono i presentatori o gli ospiti, perché vogliono sentire le novità musicali italiane, perché sugli altri canali non c’è niente di meglio, perché magari Grillo fa irruzione, perché non ci credono che Ligabue s’è fatto biondo, perché è un evento importante che porta un sacco di lavoro.

Quelli che non se lo guardano perché non l’hanno mai guardato, perché odiano i presentatori, perché le novità musicali italiane (senremesi) gli fanno schifo, perché preferiscono i film di serie B sugli altri canali, perché Grillo già rompe il cazzo tutti i giorni ce manca pure in prima serata, perché Ligabue s’è fatto biondo, perché tutti quei soldi potevano essere spesi meglio.

Poi ci sono quelli che non gliene può fregare di meno, ma visto che ne parlano tutti seguono il trend e buttano giù un paio di cazzate tanto per riempire un post.

E comunque se a Bruxelles un locale organizzasse una serata emigranti con la diretta della finale sarebbe una cosa carina. Alcool a fiumi e botte da orbi, tipo ai mondiali.

Buona giornata a chi ha la stessa playlist “Italia” dal 1996, con gli Squallor, i Prozac +, i CCCP e Vasco.

Annunci

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: