Archivio | novembre, 2013

FRIDAY SPAM

29 Nov

Silvio decade per colpa della sinistra comunista e della magistratura e un sacco di gente festeggia.

Ma di preciso cosa si fetseggia?

E dov’è questa sinistra comunista?

Questo e altro su Fuori Tema, la rubrica più amata dai miei genitori.

http://www.eunews.it/2013/11/29/una-storia-di-sinistra/10920

Annunci

VOTO PALESE

27 Nov

Image

Alla fine hanno deciso di votare Palese.
Non lo conosco, ma speriamo sia più bravo di Berlusconi.

Il voto segreto avrebbe comportato due possibilità: un ravvedimento da parte dei falqui e di chi dice che voterà contro la decadenza o un “effetto Scilipoti” che avrebbe fatto rimanere un criminale a carico dei contribuenti. Che poi ci stanno pure i criminali in galera, ma almeno quelli non possono più nuocere.

Diciamo che ho ancora speranza nel mio paese, anche se per ora resto barricato nel Fuckin’ Nordeuropa. Spero solo che questa volta non mi facciano decadere i coglioni.

E comunque dovete spiegarmi perché cavolo non se n’è andato ad Hammamet come fanno tutti.

Ho fiducia nel voto, come il governo ce l’ha nella Cancellieri.

Per una volta rappresentateci, per favore.

ENTUSIASMO

19 Nov

(da Feisbuc, 19 Novembre 2013)

Ci sono quei giorni in cui ti svegli riposato e sorridente, esci dal letto con un doppio carpiato, atterri sul tappeto in posa da dichiarazione di matrimonio cantando uno yödel, poi con una capriola all’indietro ti punti in verticale sulle mani e arrivi alla finestra dove con un balzo ti riaddrizzi e tiri su le tapparelle pronto a dare il buongiorno al mondo intero.

Ma fuori c’è il freddo grigio e piovoso Fuckin’ Nordeuropa e ti segni sull’agenda il promemoria di svegliarti sempre col culo che ti rode, per non sprecare energie.

Buona giornata a chi accende l’entusiasmo suo e degli altri.
Tipo Charles Manson.

PARIS

12 Nov

Paris, c’est toujours Paris.

Biglietto del treno veloce pagato onlain 30 euri, perché ogni tanto le cose girano bene.

Poi il controllore mi fa notare che nella prenotazione ho selezionato la voce “Premium Pass”, un abbonamento da 1200 euri e che quindi o glieli do sull’unghia o devo pagare il prezzo pieno + la multa.
Ma finalmente sono a Parigi a seguire il premier democraticamente eletto dal sempre sorridente popolo italiano.

“Ma quindi lavori per la televisione!? Fico! Viaggerai una cifra, vedrai un sacco di cose.”

In effetti sono stato praticamente in tutta Europa.
Ho visto solo aeroporti, taxi, hotel e sale stampa, ma su Foursquare c’ho un sacco de punti.

Comunque Letta ci ha detto che la lotta alla disoccupazione giovanile è diventata il punto centrale dell’agenda europea: dopo gli incontri di Berlino e oggi di Parigi finalmente hanno deciso che la prossima volta si vedranno a Roma.

Forse c’hanno Foursquare pure loro.

Buona giornata a chi ha fiducia nella classe dirigente.
Is the new “beato te che nun c’hai mai capito ‘n cazzo”.

POSITIVO

11 Nov

Lunedì di festa in fuckin’ nordeuropea, giornata di sole e cielo fuckin’ cristallino.
Per l’armistizio l’inverno ha deciso di deporre le armi.
Un po’ di positività non guasta, per iniziare bene la settimana. 

E non importa se in realtà stai lavorando dalle 9:00 perché la politica non si ferma mai e nemmeno che nonostante il sole ci siano solo 4 gradi.

Bisogna essere positivi.

Positivi come il risultato del test dell’HIV dopo aver fatto sesso anale non protetto con un gorilla nato in cattività, conosciuto in un locale estremamente underground in una serata in cui forse avevi un po’ esagerato ma finalmente hai capito appieno il significato della “scimmia sulla schiena” di Burroughs.

Odio i lunedì,
odio quel giorno lì.

Ricordate che l’amore non esiste.
Siamo noi che facciamo l’amore.

Buona giornata a chi non si tira mai indietro quando c’è da aiutare qualcuno e poi si presenta sotto casa due mesi dopo per riscuotere un compenso.

WORK IN PROGRESS

8 Nov

A seguito delle pressioni internazionali finalmente EUNews.it si è decisa a pubblicare il nuovo mirabolante episodio di Fuori Tema, la mia rubrica del venerdi (ancora mi tocca ripeterlo. E’ come se Dante dicesse “leggete la Divina Commedia, il mio ultimo libro”, dai!).

Si parla di pigrizia, progresso, mercati, Cancellieri e Priebke, ma senza dire un cazzo, come al solito.

“Un flusso di coscienza dell’ultimo momento che non perde di vista l’attualità ma strizza l’occhio alla nostalgia e condisce una logica struttura intellettuale con tante cazzate” (New York Times)

Leggete, sciarate, criticate, commentate, venitemi a cercare per fare a botte o all’amore…

E buon uichénd a chi guarda sempre il lato positivo, che di solito è il culo.

http://www.eunews.it/2013/11/08/work-in-progress/10387

GRAZIA

5 Nov

Il colle è ancora in tempo per concedere la grazia.
E diamogliela, sta grazia.
In un colpo solo.
In testa.

Che poi se Berlusconi fosse meno ambizioso si accontenterebbe di una Graziella, per pedalare fuori dai coglioni.

Oggi la Cancellieri dovrà parlare davanti a Camera e Senato, sperando che riescano a capirla, perché sembra di ascoltare qualcuno che ha qualcosa incastrato in gola, ma qualcosa tipo un neonato obeso con delle adenoidi giganti.
Quanto casino per la telefonata “liberatela: è la nipote di Ligresti”, stavolta la parentela era pure vera.

E intanto in India si muore di fame e si va a cercare fortuna altrove, tipo su Marte.

E intanto nel fuckin’ nordeuropa è arrivato il fuckin’ inverno e andrò a ripararmi nel fuckin’ Parlamento per sentire le stronzate di un fuckin’ ministro e scaldarmi un po’ con la passerella continua di culi su tacchi.

Buona giornata a chi vorrebbe il tasto FFW per andare avanti ma poi ci ripensa e preferirebbe il REW per tornare indietro e magari annullare tutto col CTRL+Z ma in fondo è meglio che ESC.