PARITA’

17 Ott

(da Feisbuc, 17 Ottobre 2013)

Sotto scioc.

Una tizia belga mi ha fregato il parcheggio mentre aspettavo di entrarci con tanto di freccia e claxonate, e ha fatto spallucce come a dire “eeeh, a guera è guera”; sono sceso dalla macchina col sangue al cervello e mi sono reso conto che se picchi una donna sei una merda, se spacchi la macchina di una donna sei una merda e che soprattutto stavo per scrivere un post sulla civiltà del fuckin’ nordeuropa e ora vorrei solo radere tutto al suolo con una bomba atomica.

M’ha rovinato l’idea per il post di domani, sta troia.

Ah, anche se dici “troia” sei una merda, non ho ben capito perché, cioè lo capirei se una prostituta mi venisse a dire “guarda che io batto, mica rubo i parcheggi”, ma un’altra donna che dice che non si dice “troia” ad una che ha fatto di tutto per essere chiamata così non lo capisco.
Cioè, lo so da me che è offensivo, sennò non lo direi.
Prostituta è un mestiere, “troia” è un insulto, no?

Vabbè, forse ho avuto un’idea per non cancellare l’idea del post di domani.
Perché una cosa così a Roma finiva in cronaca nera dopo un minuto.

Buona giornata a chi vuole la parità di diritti in toto, anche nel fare a botte. Scherzo, chi picchia una donna non è uomo, è una merda.

Ma resta il fatto che quella era ‘na troia.

Annunci

Apri il tuo cuore:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: